Shopping       Add to Google

Erboristeria

 
Fai di Beltade.it la tua Home Page
Aggiungi Beltade.it ai Preferiti

powered byGoogle

Web

Beltade

giovedì 23 novembre 2017
   ARCHIVIO CATEGORIE


   SPOT

Tipicoshop.it prodotti tipici regionali al giusto prezzo
   LE ALTRE NEWS

Solgar Italia accresce la gamma con prodotti innovativi

Argania Spinosa: un fitoprincipio interessante nella cura dell’aging cutaneo

Ortiche ed erbe aromatiche: ingredienti del benessere

Benessere e rododendri in fiore

Pelle liscia e vellutata con le erbe

Erbe officinali, natura e salute sulle colline di Salsomaggiore Terme

Vai alla pagina: [1] 2 3 4 5 6

Argania Spinosa: un fitoprincipio interessante nella cura dell’aging cutaneo

Stampa!

Tra i rimedi topici particolare interesse suscita attualmente l’olio di Argane (o Argan). Estratto dai frutti di un albero secolare (l’Argania spinosa1- Foto 1)) che cresce solo nel sud del Marocco2, è utilizzato per le sue numerose virtù3 anche nell’ambito della cosmesi grazie all’impiega di materie prime a basso impatto ambientale .

   
Le due immagini sono tratte da: http://argan-huile.blogspot.com/2006/11/larganier.html 

L’olio di Argane è l’olio più raro del mondo: per ottenere 1 litro di olio è necessaria la produzione di circa 6 alberi di Argania spinosa, i cui frutti vengono utilizzati da millenni per le loro numerose virtù . Studi scientifici hanno dimostrato che l’olio di Argan contiene un’elevatissima dose di acidi insaturi e di vitamina E che gli conferiscono proprietà idratanti, nutritive e protettrici dalle aggressioni esterne . Ricco di anti-ossidanti, se usato costantemente, neutralizza i radicali liberi , riattiva le funzioni vitali delle cellule e attenua di conseguenza la comparsa delle rughe. L’olio di Argane, inoltre, agisce sul tono muscolare che, come visto, è coinvolto nei fenomeni di aging del viso. E’ quanto è emerso dai risultati preliminari di un nostro sudio su 21 pazienti di ambo i sessi con note di aging del viso. La ricerca ha dimostrato che l’olio di Argane migliora l’idratazione, riduce le rughe, ha azione rassodante e, migliorando la composzione del mantello idrolipidico, riduce la irritabilità cutanea dei soggetti anziani.

1 Pianta arbustiva della famiglia delle Sapotaceae, alta sino a 8-10 metri, con radici molto profonde, capaci di raggiungere anche fonti d’acqua remote. Dalle drupe (o meglio, dai semi contenuti nelle drupe) di questa pianta si ricava un olio culinario anche usato nel paese originario come unguento medicamentoso.
2 Sembra che il ceppo originario sia di ad Argania (da cui il nome) un paese a nord-est di Agadir e dali sia stato diffuso dall’uomo. Si chiama serpigonosa, inoltre, per il suo aspetto. Vedi: http://guide.dada.net/il_mio_giardino/interventi/2002/04/101871.shtml .
3 Le drupe, simili ad olive, sono commestibili, molto apprezzate come alimenti dalle capre e dalle popolazioni Berbere.

Bibliografia
[I] Charrouf Z., Guillaume D.: Ethnoeconomical, ethnomedical, and phytochemical study of Argania spinosa (L.) Skeels, J Ethnopharmacol., 1999, ;67(1):7-14.
[II] Habibi Y., Vignon M.R.: Isolation and characterization of xylans from seed pericarp of Argania spinosa fruit, Carbohydr. Res., 2005,340(7):1431-1436.
[III] Drissi A., Bennani H., Giton F., Charrouf Z., Fiet J., Adlouni A.: Tocopherols and saponins derived from Argania spinosa exert, an antiproliferative effect on human prostate cancer, Cancer Invest, 2006, 24(6):588-592.
[IV] Khallouki F., Younos C., Soulimani R., Oster T., Charrouf Z., Spiegelhalder B., Bartsch H., Owen R.W.: Consumption of argan oil (Morocco) with its unique profile of fatty acids, tocopherols, squalene, sterols and phenolic compounds should confer valuable cancer chemopreventive effects, Eur. J Cancer Prev., 2003, 12(1):67-75.
[V] Charrouf Z., Wieruszeski .J.M., Fkih-Tetouani S., Leroy Y., Charrouf M., Fournet B.: Triterpenoid saponins from Argania spinosa, Phytochemistry., 1992, 31(6):2079-2086.
[VI] Alaoui K., Lagorce J.F., Cherrah Y., Hassar M., Amarouch H., Roquebert J.: Analgesic and anti-inflammatory activity of saponins of Argania spinoza, Ann. Pharm. Fr., 1998, 56(5):220-228.

A cura di: Carlo Di Stanislao e Leonardo Paoluzzi


SPOT

 | Contacts | Credits | Info | Dicono di Noi | Pubblicità | Disclaimer | Comunicati Stampa | Newsletter |

Tutto il materiale presente in questo sito è Copyright 2000-2007 Info4U s.r.l.. È vietata la riproduzione anche parziale.
Info4U s.r.l. declina ogni responsabilità per inesattezze dei contenuti e per dati non aggiornati.


3957