Shopping       Add to Google

Scuole e Stage

 
Fai di Beltade.it la tua Home Page
Aggiungi Beltade.it ai Preferiti

powered byGoogle

Web

Beltade

martedì 22 settembre 2020
   ARCHIVIO CATEGORIE


   SPOT

Tipicoshop.it prodotti tipici regionali al giusto prezzo
   LE ALTRE NEWS

Windsurf per ragazzi - Corsi di introduzione e di perfezionamento

Programma dei corsi di Agopuntura (Medicina Tradizionale Cinese) e Medicina Omeopatica - Università de L’Aquila

CAMPUS: Scuola estiva di Danza - Ravenna, 5-31 luglio 2004

Corso di Perfezionamento in Agopuntura e MTC

Gola? Che dolce peccato alla scuola degli chef!

Scuola di cucina nel cuore della Toscana

Vai alla pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 [14] 15 16 17 18

Gola? Che dolce peccato alla scuola degli chef!

Stampa!

Parma: lezioni in lingua inglese nella città più francese d’Italia? 
Oh, yes! Quando si vuole imparare a cucinare come i grandi cuochi non esistono barriere. Eccezionali lezioni di cucina con pranzo su un doppio stage: il parmigianissimo Sina Palace Hotel Maria Luigia e la Fondazione Magnani-Rocca di Mamiano (Pr), coniugando le atmosfere ispirate al fascino discreto della Duchessa di Parma con le escursioni nella villa-museo a pochi chilometri dal capoluogo. E’ un’offerta speciale che non potrete assolutamente lascirvi sfuggire, se volete stupire i vostri ospiti con la vostra "nuova" arte. 
Come acquisirla?
Nel più divertente ed elegante dei modi. Le lezioni, tenute nella lingua di Sua Maestà Britannica, si svolgono, come i pranzi, da marzo a novembre presso la Fondazione Magnani-Rocca e da dicembre al febbraio successivo presso il rinomato ristorante "Maxim’s" del Palace Hotel Maria Luigia. Il pacchetto, disponibile dal martedì al venerdì, include 3 pernottamenti, prima colazione a buffet, 2 mezze giornate di lezione, pranzo incluso, Visita al Museo della Fondazione, 1 cena al Maxim’s, visita guidata in Parma e visita ad uno dei famosi caseifici della zona. 

Info: Hotel Palace Maria Luigia,
Viale Mentana, 140 - 43100 Parma Tel. 0521.281032 Fax 0521.231126
E-mail: reservationsml@sinahotels.it
Sito web: www.palacemarialuigia.com 

Al Romantik Hotel Villa Margherita tutti esperti di pesce (e molto di più)
Tutti cucchiai d’oro al cospetto della Serenissima? Lo diventerete tra le scenografiche anse del Brenta e le coccole dello strepitoso Romantik Villa Margherita di Mira. Vi aspettano Remigio dal Corso, allievo del celebre Dallmayer di Monaco e il primo chef Umberto Giraldo.
Nel ristorante di Villa Margherita che porta lo stesso nome dell’Hotel impararete, sotto la loro abile e paziente guida, a trattare come si conviene il pesce, dalla scelta oculata della materia prima alla sua sublimazione nel piatto. Tutto molto Romantik, com’è nella filosofia di Villa Margherita. Alle prese con i trucchi del mestiere avrete a che fare più con l’arte di Merlino che con la banale quotidianità della nutrizione: diventerete superlativi nel trattare gli scampi al sale e il delicatissimo risotto con i fiori di zucca, nel rendere leggerissimo e croccante al punto giusto un fritto di mare, nelll’ottenere un superbo sorbetto dalla salvia e nel creare una mousse al cioccolato che neanche a Parigi.
I corsi di due ore al giorno, si tengono per due pomeriggi e sono collegati all’offerta speciale del Romantik Hotel Villa Margherita: due pernottamenti in camera De Luxe con vista sul Parco Secolare, colazione a buffet, i corsi di cucina, cena con menu degustazione nel ristorante Margherita, preparato insieme con gli chef.

Info: Romantik Villa Margherita Via Nazionale 416 -30030 Mira Porte
(Venezia) tel. 041.4265800 fax 041.4265838
E-mail hvillam@tin.it 
Sito web: www.villa-margherita.com 

A Villa Luppis corsi di cucina con Time shopping
Patron Giorgio, titolare della dimora di charme di Rivarotta di Pasiano (Pordenone) è in continuo fermento creativo. Per la vostra gioia, naturalmente. I corsi di cucina a Villa Luppis diventano viaggi nel glamour, nell’eleganza e nella storia. Il giovane e bravissimo chef Franco de Bin è disposto a mettervi a parte dei suoi segreti, tutti riconducibili alla genuinità della materia prima e alla sua profonda conoscenza. Perché il genio non può nulla se non usa il meglio, e de Bin lo sa. Il corso, che sarà occasione per uno straordinario week-end nel piccolo paradiso veneto (Villa Luppis è una continua fonte di sorprese) si svolge durante tre sessioni che tratteranno delle tre portate canoniche del pranzo: antipasto, primo e secondo. Il trattamento, comprende 3 giorni e 2 notti (dal lunedì al venerdì), 2 pernottamenti, 1 cena di Gala, e 1 cena "in musica", secondo l’assai apprezzata tradizione della Villa, 2 pranzi, il corso in 3 sessioni e, dulcis et utilis in fundo, uno stupendo Time shopping con visite a cantine, caseifici, produzioni di abbigliamento e possibilità di acquisti a dir poco privilegiati.

Info: Villa Luppis è a Rivarotta di Pasiano, in provincia di Pordenone,
tel. 0434-626969, fax 0434-626228.
Internet: www.villaluppis.it 
E-mail: hotel@villaluppis.it

Corso di cucina valtellinese al Romantik Hotel Baita Fiorita
Tre pomeriggi di full immersion nell’accogliente cucina del Romantik Hotel Baita Fiorita per scoprire i segreti della cucina valtellinese con la Signora Adele e lo chef Maurizio. E imparare a realizzare cene prelibate che non mancheranno di stupire i nostri ospiti più esigenti. Uno dei menu proposti? Sciatt Flokett, gnocchetti della Baita, filetto di cervo al brandy con patate rustiche e polentine integrali e, per finire, tortina di grano saracena ai mirtilli. Una vacanza golosa nella magica e calda atmosfera di montagna dell’albergo di Santa Caterina Valfurva, nel Parco Nazionale dello Stelvio. Il corso di cucina prevede un soggiorno di 5 giorni - 4 notti con trattamento mezza pensione nel Romantik Hotel e 2 ore di lezione teorico-pratica ogni pomeriggio per 3 giorni.

Info: Romantik Hotel Baita Fiorita di Deborah,
Via Frodolfo 3 - 23030 S.Caterina Valfurva (So).
tel. 0342 925119, Fax 0342 925050
Sito web: www.compagnoni.it 
E-mail: deborah@valtline.it

Al Romantik Hotel Villa di Monte Solare si cucina con i fiori e le erbe aromatiche
Un evento gastronomico da non perdere: un indimenticabile weekend fra fiori e erbe aromatiche con Renata Spinardi e lo chef Antonio Bondi del Romantik Hotel. Gerani, lavanda, fiori di nasturzio o di sambuco saranno gli ingredienti base di favolosi menu, insieme ad artemisia, monarda, crespigno, pimpinella e tante altre erbe di campo. Che imparerete a cercare, riconoscere e raccogliere per trasformarle in piatti unici e invitanti. Il primo giorno, visita all’Orto medievale dell’Abbazia di San Pietro in Perugia per ammirare la grande raccolta di erbe aromatiche, piante officinali e terapeutiche. Poi, l’incontro con lo chef Antonio e Renata, la "signora delle erbe", per un laboratorio stuzzicante fatto di ricette segrete e di assaggi gustosi e, la sera, una cena degustazione a base di erbe e fiori. E il giorno successivo? Un’escursione sul Monte Solare, dove crescono fiori, erbe e asparagi selvatici. Un dono goloso per i partecipanti: "Aromi & Sapori", il libro che Renata Spinardi ha scritto in collaborazione con 37 fra i più celebri chef italiani e stranieri. 

Info: Romantik Hotel & Restaurant Villa di Monte Solare,
Famiglia Iannarone-Strunk, via Montali 7, 06070 Colle San Paolo - Panicale (PG),
tel. 075.832376 oppure 075.8355818, fax 075.8355462

I piatti della tradizione nel corso di cucina del Cavaliere Palace di Spoleto
Per una volta lo chef sarà a vostra disposizione per un’intera giornata: al mattino, dalle 10 alle 13, e al pomeriggio, dalle 17 alle 20, Marco Di Patrizi vi accompagnerà nelle meraviglie dell’arte culinaria, mentre la sera sarete voi stessi a saggiare le prelibatezze della cucina umbra preparate durante la giornata nelle sale del Ristorante del Cavaliere. L’albero sorge nel Borgo Storico di Spoleto e propone una cucina regionale, arricchita e impreziosita da influenze provenienti da altre zone d’Italia e del mondo. La "Cena del Cardinale": mazzancolle al vapore con rughetta in emulsione di aceto di Champagne, medaglioni di patate farciti con robiola e rapa rossa con pomodorini aromatici scottati: millefoglie di vitello con trevigiano grigliato e caciotta dei Monti Martani, parfait all’ananas. Il corso di cucina (minimo 6 partecipanti, massimo 16) prevede un soggiorno di 3 giorni - 2 notti presso il Cavaliere Palace Hotel, la degustazione di vini durante la prima cena, le lezioni di cucina umbra e la relativa cena. 
Info: Cavaliere Palace Hotel **** Spoleto (PG),
Tel. 0743.220350  Fax 0743.224505
E-mail. infospoleto@cavalierehotels.com
Sito web: www.cavalierehotels.com

Scuola di cucina e benessere in Masseria
A Torre Coccaro, il resort ricavato da un’antica masseria fortificata a Savelletri di Fasano (Brindisi), si va per scoprire i trucchi della pasta fatta in casa, delle conserve e delle focacce, cogliendo l’occasione per una full immersion nel benessere. Magnifici programmi di sei giorni all’insegna della cucina tradizionale pugliese e del relax nella beauty farm. Una proposta Beauty & Cooking che non trascura la storia e la cultura locale, suggerendo seducenti escursioni nelle cittadine dei dintorni, autentici gioielli d’arte della Valle d’Itria. Tra borghi medioevali e barocchi, trulli, grotte antichissime, gite in barca e cene a lume di candela, un corso di cucina mediterranea per imparare a realizzare le saporite trecce di mozzarella e i panzerotti. Ovvero per diventare, in poche lezioni, degli esperti della cucina pugliese "della nonna".

Info: Masseria Torre Coccaro,
Contrada Coccaro, 8 - 72010 Savelletri di Fasano (Brindisi).
Tel. 080.4829310 Fax 080.4827992
Sito: www.masseriatorrecoccaro.com
E-mail: masseriatorrecoccaro@tin.it

A Villa Luppis i segreti della cucina afrodisiaca
Un originale appuntamento con l’alta gastronomia e un mini corso per rendere la vostra cucina "irresistibile": è la proposta ideata da Giorgio Luppis, patron della splendida dimora a Rivarotta di Pasiano (Pordenone). Le lezioni di cucina sono tenute da un giovanissimo mago dei fornelli, lo chef Franco De Bin, che ha scelto, come ouverture, proprio l’ostrica. Il divino mollusco, celebrato dai migliori palati, sarà servito al cucchiaio con essenza di aceto allo cherry invecchiato. E, per cadere nelle braccia di Afrodite, insalatina d’astice in cocottina con cuor di sedano al coriandolo e caviale Beluga, rotolino di pasta ai carciofi a Taleggio su passata di melanzane con aggiunta di pepe rosa, altro must della cucina afrodisiaca. Ancora: cofanetto di salmone e pescatrice, farcito di scampi patate e tartufo nero, e, per finire in dolcezza, cuor di vaniglia "aromatizzato" al peperoncino, con cioccolato fondente, croccante e petali di tartufo bianco. 

Info: Villa Luppis è a Rivarotta di Pasiano
in provincia di Pordenone,
tel. 0434-626969, fax 0434-626228
Internet: www.villaluppis.it 
E-mail: hotel@villaluppis.it

Cuochi provetti alla corte dei Medici
Imparare a cucinare come gradiva Lorenzo il Magnifico, per diventare creatori di prelibati piatti che appartengono alla grande tradizione gastronomica toscana presente e passata e di saporite pietanze ispirate alla castagna. Sono alcune delle proposte che il Country Resort "Monsignor della Casa", splendido esempio dell’accueil toscana nel cuore del Mugello, dedica a chi ama cimentarsi ai fornelli: l’opportunità di seguire corsi di cucina creativa guidati da grandi chef professionisti. Lezioni itineranti nel Chianti (al Castello di Cafaggiolo o a Marradi) da abbinare al soggiorno in villa. Le giornate saranno organizzate in autunno, ma chi nei prossimi mesi estivi volesse regalarsi un soggiorno nella splendida residenza appartenuta al "padre del Galateo" potrà approfittare dei minicorsi culinari di una giornata organizzati presso il winebar della residenza, con cucina tipica toscana e le sfiziosità dello chef Stefano Frassineti.

Info: Monsignor della Casa - Country Resort, 
Via di Cucciano 16, 50032 Borgo San Lorenzo (Firenze)
Tel. 055.840821 Fax 055.8408240
Sito web: www.monsignore.com
E-mail: booking@monsignore.com

A scuola di cucina ladina a San Vigilio di Marebbe
Se avete voglia di regalarvi un appetitoso relax tra i fornelli, c’è un invito da accettare al volo. Nell’incanto raro della Val Badia, dove lo sguardo si perde magico tra le vette del Piz de Plaies e dell’Alpe di Fanes, a San Vigilio di Marebbe, si tiene uno specialissimo corso di cucina ladina. 
Sotto la guida di Rinaldo e degli altri chef dell’Hotel Monte Sella, al costo di 387 euro per persona con trattamento di mezza pensione, sarà possibile impadronirsi degli antichi segreti culinari di questa terra e conoscere la cultura raccontata dai sapori inventati oltre i confini dei masi. Parliamo del gusto forte della panicia, una zuppa d’orzo con stinco di maiale affumicato, di quello tradizionale dei canederli, magari impreziositi dallo speck o quello più delicato dei turtres de erba, che sono frittelle ripiene di spinaci. Delizie solo assaggiate, gustate, immaginate, ma mai, ovviamente, preparate come tradizione comanda. L’intera settimana con trattamento di mezza pensione costa 387,00 Euro per persona, compreso l’aperitivo di benvenuto in giardino, una grigliata di carne e altre specialità alla brace a Fodara Masaron, una cena tipica ladina con musica tirolese, una gita nel parco naturale con accompagnatore, una visita dei masi ladini oppure a castelli o musei della zona, una cena a lume di candela con intrattenimento musicale e sedute di yoga alla mattina.

Info: Hotel Monte Sella
San Vigilio di Marebbe (BZ)
tel. 0474-501034. 
Sito web: www.monte-sella.com 
E-mail: info@monte-sella.com

Una montagna di dolcezza in Val Pusteria
Il Bergholtel Tirol, nel cuore della Val Pusteria, nell’atmosfera di un’elegante dimora di montagna a Moso a due passi da Sesto (in provincia di Bolzano), organizza settimane di deliziose golosità per imparare a preparare i dolci tipici tirolesi, avvalendosi dello chef Otto Tshurtschenthaler, un maestro in quest’arte. Ogni pomeriggio, dalle 15,30 alle 17,30, Otto "svela" i segreti dello strudel alla tirolese e viennese, quelli dei krapfen ripieni, delle crostate con la marmellata di mirtilli rossi, della torta alla ricotta, dei krapfen piccoli ripieni con papavero e di altre dolcezze.
Dai ravioli di castagne, alla torta di ricotta, dalle crèpes ai fichi, allo strudel di mele con pasta frolla. Una vera montagna di bontà. Da abbinare, magari, alle altrettanto deliziose dolcezze da vivere al centro benessere dell’hotel.

Info: Berghotel Tirol
via Monte Elmo 20, 39030 Moso, Sesto (Bz),
 tel. 0474-710386, fax 0474-710455
Internet: www.berghotel.com
E-mail: info@berghotel.com 

Nei Ricci Hotels di Cesenatico i bimbi preparano la piadina romagnola
I Ricci Hotels di Cesenatico, l’Hotel Sport & Residenza e il Valverde & Residenza, sono le mete ideali per famiglie con bambini. Perché al tempo libero dei piccoli ospiti è dedicata una particolare attenzione. Oltre ai giochi all’interno e all’aperto, uso delle piscine in assoluta sicurezza, servizi dedicati (Baby sitter e pediatra a richiesta), c’è una divertente sorpresa. Sotto l’abile guida di un professionista dei fornelli, i piccoli allievi impareranno a dosare, impastare, stendere col mattarello e dare giusta forma e proporzioni alla mitica piadina romagnola. Un passatempo che non mancherà di affascinare i piccoli Vissani in erba, elettrizzati dall’idea di poter pasticciare allegramente e di dar libero sfogo alla loro innata creatività. Tanto sano divertimento tra nuvole di bianca farina, manine fatalmente imprigionate da frustoloni di pasta, musetti imbiancati e qualche broncio per un tondo non proprio giottesco, nel tentativo di guadagnarsi a pieni voti il diploma finale di cuochi provetti.

Info: Ricci Hotels, tel. 800-014040
E-mail info@riccihotels.it 
Sito web: www.riccihotels.it


SPOT

 | Contacts | Credits | Info | Dicono di Noi | Pubblicità | Disclaimer | Comunicati Stampa | Newsletter |

Tutto il materiale presente in questo sito è Copyright 2000-2007 Info4U s.r.l.. È vietata la riproduzione anche parziale.
Info4U s.r.l. declina ogni responsabilità per inesattezze dei contenuti e per dati non aggiornati.


41